Impianti di riscaldamento a pellet presso attività economiche

Risanamento dell’impianto di riscaldamento per la Posta

Il vecchio riscaldamento a gasolio è stato sostituito da un moderno impianto a pellet
Il sistema di riscaldamento della Posta di Trubschachen è stato sostituito con un impianto a pellet

Il riscaldamento a pellet costituisce un’ottima alternativa per il riscaldamento delle vecchie costruzioni. Questi impianti sono compatibili con tutti i più comuni tipi di corpi riscaldanti. Come combustibile viene impiegato pellet di legno (in questo modo le emissioni di CO2 sono molto ridotte). Sebbene i costi di acquisto siano maggiori rispetto a un riscaldamento a gas o ad olio (e in alcuni casi anche a una pompa di calore), gli impianti a pellet possono vantare il combustibile più conveniente fra i sistemi di riscaldamento centrale. Il pellet è notevolmente più conveniente rispetto a energia elettrica, olio o gas.
Il vantaggio del riscaldamento a pellet consiste nel fatto di non richiedere necessariamente (come invece avviene per altri sistemi) corpi riscaldanti a bassa temperatura o sistemi a pavimento, nonostante questi presentino naturalmente dei vantaggi energetici. Siccome il riscaldamento a pellet risulta allettante soprattutto sotto il profilo dei costi del combustibile, rappresenta un’alternativa molto efficace negli edifici meno recenti con isolamento scarso o limitato.
Come per gli impianti ad olio, è tuttavia necessario creare uno spazio di stoccaggio. In questo caso il vecchio serbatoio dell’olio combustibile è stato trasformato in deposito per il pellet.

Vista su un riscaldamento a pellet con serbatoio giornaliero per il combustibile
Riscaldamento a pellet con una potenza di 35,5 kW e serbatoio giornaliero
Sistema di estrazione con turbina di aspirazione ed estrattori pneumatici
Sistema di estrazione con turbina di aspirazione ed estrattori pneumatici

Informazioni generali

Committente:
La Posta Svizzera SA
Progettazione:
Gerber Haustechnik AG
Dorfstrasse 61
3534 Signau

Dati tecnici

Tipo di caldaia:
Bio WIN 332T
Accumulo:
Scaldacqua e accumulatore
Combustibile:
Pellet
Fabbisogno di combustibile:
11 tonnellate all’anno
Potenza:
35,5 kW
Grado di rendimento:
95%
Produzione di energia utile:
51’200 kW/anno (pellet)
Tipo di silo e volume:
Deposito a tramogge con estrazione tramite controllo a 8 estrattori pneumatici e turbina di aspirazione
Costi dell’impianto:
CHF 45´000.–
Superficie abitativa riscaldata / Superficie riscaldata:
375 m²
Anno di costruzione:
2017
Testo e immagini:
Windhager Zentralheizung Schweiz AG


Costruzione dei nuovi uffici per Wyder Bedachungen

Un uovo conforme allo standard Minergie-P

Un edificio futuristico in legno locale
Questo edificio adibito a ufficio è stato costruito con legname locale e viene riscaldato con pellet di legno di origine regionale.

Questo futuristico «uovo energetico» realizzato con legname del Freiamt si trova a Sins AG ed è riscaldato da una caldaia Pellematic PES10 della ditta ÖkoFEN. Il pellet è stoccato in un deposito interrato sotto ai parcheggi.
Niente paura, non si tratta di un oggetto volante non identificato atterrato a Sins: attira lo sguardo di tutti lungo la strada di collegamento verso Hochdorf, ma è «solo» il nuovo edificio che ospita gli uffici della Wyder Bedachungen. «Volevamo dimostrare che al giorno d’oggi sotto il profilo dell’architettura e dell’efficienza energetica si può fare praticamente di tutto: non ci sono limiti alla fantasia», affermano Max e Ursi Wyder. La costruzione (denominata «Eimax» perché ricorda un uovo – in tedesco Ei – ed è stato lo stesso Max a progettarla) è conforme al moderno standard Minergie-P.
Le linee per l’energia elettrica, la comunicazione, l’acqua, gli scarichi e il pellet per il riscaldamento sono alloggiate nei piloni obliqui. L’accesso all’edificio e ai suoi piani avviene tramite scale.

Informazioni generali

Committente:
Wyder Ursi e Max
5643 Sins

Progettazione:
Wyder AG
Moosbrünneli 3
5643 Sins

Dati tecnici

Tipo di caldaia:
ÖkoFEN Pellematic PES10
Combustibile:
Pellet
Fabbisogno di combustibile:
1’000 kg
Potenza:
Caldaia compatta a pellet da 10 kW
Grado di rendimento:
94,7% (caldaia a pellet)
Produzione di energia utile:
10’000 kWh/anno (legno)
Tipo di silo e volume:
Serbatoio interrato da 4 t
Costi dell’impianto:
CHF 29’000.–
Superficie abitativa riscaldata
(superficie riscaldata):

245 m2
Anno di costruzione:
2011
Testo e immagini:
ÖkoFEN und Wyder AG


Risanamento dell’ Alpin Lifestyle Aspen Hotel****

Un hotel a tutto legno

Un hotel completamente rinnovato e dotato di un moderno impianto di riscaldamento a pellet
L’hotel interamente rinnovato ha puntato sul legno in tutto e per tutto, sia per gli interventi edili sia per il riscaldamento

Nel 2012 l’Alpin Lifestyle Aspen Hotel**** è stato completamente rinnovato e ampliato: l’albergo, l’ampia area wellness e l’invitante piscina esterna con vista sulla parete nord dell’Eiger vengono ora riscaldati con tre caldaie a pellet di ÖkoFEN da 56 kW di potenza l’una. Il pellet viene stoccato in un locale adiacente, all'interno di tre serbatoi in tessuto. Questa tecnica di deposito ha consentito di poter rinunciare a un costoso risanamento di questo spazio.

Informazioni generali

Committente:
GriwaTreuhand AG
3818 Grindelwald
Progettazione:
Grütter Gebäudetechnik AG
Rosenweg 23
3806 Bönigen

Dati tecnici

Tipo di caldaia:
ÖkoFEN Pellematic 3x PES 56
in cascata
Combustibile:
Pellet
Fabbisogno di combustibile:
80’000 kg
Potenza:
168 kW
Grado di rendimento:
94,7% (caldaia a pellet)
Produzione di energia utile:
330’000 kWh/anno (legno)
Tipo di silo e volume:
Tre serbatoi prefabbricati per un totale di 23 t
Costi dell’impianto:
CHF 83’000.–
Superficie abitativa riscaldata
(superficie riscaldata):

2’500 m2
Anno di costruzione:
2012
Testo e immagini:
Aspen, ÖkoFEN

Atilizziamo dei cookie sul nostro sito Web. Se rimane sul sito Web, accetta l'utilizzo dei cookie. Ulteriori dettagli sono disponibili nella nostra informativa sulla protezione dei dati personali.

Accettare