propellets header 1

Riscaldare con il pellet

Smaltimento della cenere

La combustione del pellet genera pochissima cenere. Ad esempio 1 tonnellata di pellet bruciato produce solo circa 2 kg di cenere. Questo è sicuramente segno di altissima qualità del pellet e anche un vantaggio per il proprietario dell’impianto di riscaldamento che non dovrà vuotare il cassetto della cenere troppo spesso.

1 tonnellata di pellet occupa 1.5 m3 di spazio; a titolo di confronto il volume occupato da 2 kg di cenere.

Gli elementi contenuti nella cenere del pellet, compresi i metalli pesanti, sono di origine naturale. L’albero, durante la sua crescita, li ha prelevati dall'ambiente. Tuttavia, dato il quantitativo minimo di cenere generata, la concentrazione di questi elementi al suo interno è elevata. Vale pertanto quanto segue: la cenere del pellet non è adatta come fertilizzante per il giardino!

Come smaltire la cenere in modo corretto:

  • la cenere dei piccoli impianti a pellet va smaltita insieme ai rifiuti domestici
  • chiedete al vostro spazzacamino di smaltire la cenere in occasione della manutenzione regolare
  • se l'impianto di riscaldamento è dotato di un contenitore per la cenere di almeno 250 litri (potenza > 80 kW), può valere la pena rivolgersi ad un professionista che si occuperà di aspirare la cenere e di smaltirla in modo adeguato. Le aziende che offrono questo servizio sono indicate nell’Elenco dei fornitori di combustibile di Energia legno Svizzera.