propellets header 1

Pellets

Qualità

L’Ordinanza contro l’inquinamento atmosferico (OIAt) stabilisce che per la produzione di pellets con legna allo stato naturale possono essere utilizzati soltanto lubrificanti naturali.

Si prevede che in futuro la OIAt imporrà la messa in circolazione in Svizzera di pellets esclusivamente certificato secondo lo standard internazionale ISO per il pellet. In Svizzera è la norma SN EN ISO 17225-2.

Il cliente può riconoscere il pellet corrispondente a questo standard grazie al certificato ENplus. La classe ENplus A1 garantisce la migliore qualità possibile del pellet. I principali produttori di caldaie consigliano di utilizzare pellet certificato ENplus. La classe ENplus A2 fa’ decadere la garanzia sugli impianti di riscaldamento.

Da luglio 2014, all’interno di tutti i paesi dell’UE, il pellet sottostà alla norma di prodotto ISO 17225-2 (in Svizzera SN EN ISO 17225-2) riconosciuta e valida internazionalmente. Le diverse norme nazionali vigenti precedentemente sono state dunque abolite.

La norma ISO distingue tre diverse classi di qualità: A1, A2 e B. Tutto il pellet fabbricato in Svizzera e certificato adempie la classe di qualità A1.

Al seguente link sono indicati i valori di riferimento del pellet certificato:

http://www.enplus-pellets.ch/fr/telechargements/production.html

Il marchio di qualità ENplus

Il marchio ENplus supera in parte le esigenze fissate dalla norma ISO 17225-2. Tra le novità figura la certificazione di tutta la filiera, dalla produzione, allo stoccaggio, fino al trasporto al cliente finale. Esso crea trasparenza per i consumatori. Grazie al numero univoco del certificato, il cliente può sapere da dove proviene il suo pellet.

Per ulteriori informazioni sul pellet ENplus vedi il sito www.enplus-pellets.ch

Il marchio di qualità DINplus

Fino a fine 2010 il marchio di qualità più comune per il pellet era il DINplus. In Svizzera ci sono tuttora quattro fabbricanti certificati DINplus, sottoposti a esami regolari. DINplus è sinonimo di uno standard di produzione riconosciuto, al quale i fabbricanti certificati si attengono.